U.S.D. Sestri Levante

I NOSTRI TIFOSI

I tifosi corsari sempre vicini all’Unione.
La nostra società è una delle poche che militano nel girone A di serie D ad essere costantemente seguita con passione e correttezza da un nutrito gruppo di sostenitori. Il tifo organizzato corsaro si identifica con la Gradinata Augusto Gori così denominata in memoria di un compianto tifoso corsaro, figura caratteristica della città.
I nostri tifosi sono gemellati con i sostenitori del Forcoli e del Finale che spesso sono presenti al "Sivori" per sostenere la nostra prima squadra. Il sostegno dei nostri tifosi è un elemento essenziale per ottenere dei buoni risultati sportivi, il loro incitamento è stato prezioso per superare i momenti di difficoltà che ci sono stati ed affrontare quelli che verranno, così come le critiche sono uno stimolo per cercare di fare sempre meglio.
La loro presenza alle partite, soprattutto a quelle in trasferta che comportano anche sacrifici di natura economica, ci inorgoglisce e rappresenta un importante valore aggiunto.
In ultimo, ma non meno importante, i nostri supporters si sono resi protagonisti anche di significativi gesti di solidarietà. A questo proposito ci piace ricordare la raccolta fondi in favore degli abitanti del Tigullio colpiti dai danni alluvionali dei mesi scorsi ed il materiale didattico donato all’Asilo "Chiappe" di San Salvatore.
I nostri tifosi sono anche questo!!!!


Se non visualizzi correttamente il video premi qui.

Il fenomeno ultras nasce, come un po' in tutta Italia, negli anni '70 con i leggendari Boys S.A.R. (squadre d'azione rossoblù) attive fino agli anni '80.
Il testimone fu raccolto da una generazione di ragazzi nel 1995, durante lo spareggio salvezza a Rossiglione, i quali si riunirono dietro lo striscione Ultras Unione 1995. In tutti questi anni il gruppo fu molto attivo, aveva una sede dove si ritrovava la sera, si organizzavano pulman per seguire la squadra ovunque giocasse, stringevamo amicizie personali e di rispetto reciproco (che durano tuttora) con ragazzi di Savona e Casale, gemellaggi con Forcoli, Lavagnese e Finale Ligure, mentre si fecero sempre più tesi i rapporti con tifoserie come i samurai imperiesi di cui si ricordano gli scontri nel gennaio del 2007, una domenica di autentica guerriglia urbana. Il gruppo si sciolse l'1 novembre 2007 col furto dello striscione dopo gli scontri coi chiavaresi e sanremesi a Lavagna.
Ne seguirono anni durissimi, molti esponenti storici abbandonarono la gradinata, la squadra giocava male e retrocesse in eccellenza in cui rimase tre stagioni, mentre incominciava una dura contestazione verso la società di allora ed il suo storico presidente Arioni.
Il resto è storia recente: ci siamo battuti con tutte le nostre forze affinchè Stefano Risaliti diventasse il Presidente della nostra Unione, ha riportato a Sestri entusiasmo, serietè, e voglia di vincere. Ci sono tutte le premesse per ritornare finalmente a essere prootagonisti!
In gradinata "Augusto Gori" sono presenti il GRUPPO MIGLIORI, i FEDAYN, i FEDELISSIMI ROOSOBLU e la SEZIONE LEVANTE 1919.